Porlezza – Un viaggio sul Ceresio

Travel Coast To Coast859 views

Porlezza, piccolo paese in provincia di Como, caratteristico per essere il capolago italiano del Lago Ceresio, meglio conosciuto come Lago di Lugano.

Facilmente raggiungibile da Milano in circa h 1:30 percorrendo l’ “Autostrada dei Laghi” e seguendo le indicazioni per Chiasso (CH), per poi proseguire sull’autostrada svizzera in direzione Lugano. Per chi desidera invece optare per la tranquillità, per viste e paesaggi mozzafiato consigliamo la Strada Statale Regina che costeggia il Lago di Como in direzione Menaggio.

porlezza
Porlezza

Giunti nella tranquilla cittadina si nota il fascino delle montagne riflesse nel piccolo lago dove, nel periodo estivo, vengono organizzate feste, fuochi d’artificio e mercatini caratteristici per alimentare il flusso di turisti europei. Negli ultimi anni, per gli appassionati dei motori, è possibile assistere al Rally dei Laghi, tra le meravigliose strade di montagna che attorniano questa località.

Proseguendo sul lungo lago con una piacevole passeggiata si arriva a Porto Letizia, la spiaggia a libero accesso di Porlezza, posto ideale per chi vuole fare un bagno, prendere il sole in tranquillità oppure noleggiare una canoa o una barca per un giro in mezzo al lago. Passeggiando, invece, all’interno del paesino si attraversa la Via Garibaldi, la principale via del centro storico porlezzino, caratterizzata dai negozi, case storiche e gelaterie.

Una delle attrazioni naturali più gettonate rimane la cascata di Puncì situatasi nelle montagne posteriori la piccola frazione di Porlezza, Begna. La cascata è raggiungibile dalla piazza di Begna con una camminata di circa 20 minuti, si sale da un sentiero sterrato, caratterizzato da saliscendi, certe volte tortuosi, ma comunque accessibili a tutti.

Nei mesi più caldi dell’anno è possibile fare il bagno ricordandosi però che l’acqua di sorgente è sempre molto fredda!

Il fiume Rezzo, che nasce nell’omonima valle, scende da Puncì e prosegue fino ad incontrare una zona chiamata “Mulino di Begna” per l’antico mulino lì situato. Begna fornisce inoltre un piccolo centro storico, Via del Portico, con la strada in ciottoli, le case, risalenti ai tempi delle dominazioni spagnole, in sasso e il portico che da il nome alla via. La piazza di Begna inoltre presenta una Chiesa di paese, piccola, intima ma molto carina e la ricostruzione di un’antica “nevera”, risalente al 1800 utilizzata per la conservazione di cibi e latticini qui prodotti. Finita la passeggiata nella piccola frazione e dopo avere assaporato la sua bellezza è gradevole fermarsi a mangiare piatti tipici e non nella trattoria  La Vigna

Abbandonando Porlezza, andando verso la Valle d’Intelvi e seguendo le indicazioni per il Monte Sighignola si arriva presso il suggestivo “Balcone d’Italia” (altezza 1300m) che crea un netto confine con la Svizzera e dal quale è possibile vedere dall’alto il Lago di Lugano, le montagne che lo circondano e nelle giornate di cielo terso anche il Lago Maggiore e la Madonnina del Duomo di Milano; proprio di fronte al Balcone è visibile la più importante città del Canton Ticino: Lugano, moderna e antica allo stesso tempo, con un meraviglioso lungo lago dove gustarsi un buon gelato e per gli amanti dello shopping una passeggiata tra i più famosi negozi.

IMG_1518
Balcone d’Italia (Monte Sighignola)

A nostro parere, Porlezza è un posto ideale dove trascorrere un week-end in tranquillità, lontano dal caos metropolitano, ma perchè no anche delle ferie estive con le giornate calde e le sere fresche e ventilate.

Leave a Response